Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

    You have declined cookies. This decision can be reversed.

Trattamento del testo con le abbreviazioni

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

Abbreviazioni comunemente utilizzate per riferirsi a parti del testo sono convenzionalmente adoperate con iniziale minuscola.  Esse conservano la minuscola anche se si trovano, come accade nella redazione di testi critici e accademici, all'inizio della frase, in principio di nota. Per esempio, paragrafo 7.3, pagina 45. versi 161-168 diventano:

par. 7.3.
p. 45.
vv. 161-168.

L'uso del corsivo con le abbreviazioni è molto limitato. Le abbreviazioni dei termini in latino che possono considerarsi ormai d'uso comune, come le parole che rappresentano, non vanno messe in corsivo, ma mantenute in tondo.

  • Ibid. per Ibidem
  • Id. per Idem
  • Ead. per Eadem
  • i.e. id est
  • vs. per versus al di fuori degli ambiti accademici e nella scrittura giornalistica, si trova, forse per la mediazione dell'inglese, sempre più spesso senza il punto di abbreviazione.

INTER VS JUVE

Letto 4914 volte Ultima modifica il Sabato, 10 Novembre 2012 14:49
Altro in questa categoria: « Titoli civili e militari
Devi effettuare il login per inviare commenti